Algoritmo diagnostico-assistenziale per la prevenzione primaria di malattia cardiovascolare e metabolica nel paziente HIV positivo: studio prospettico su fattori di rischio e markers di danno precoce

Chiara Montrucchio

Introduzione Il calcolo degli score di rischio CV, con l’eccezione dell’algoritmo D:A:D, non include marcatori specifici dell’infezione da HIV nonostante siano noti un maggior rischio CV e predisposizione ad eventi maggiori.
Obiettivi Del Progetto Definizione di un algoritmo di primo livello che consenta di intervenire con approfondimenti diagnostico-assistenziali precoci sulla base di marcatori specifici per la popolazione HIV+ per valutarne nel tempo l’ incidenza di eventi CV.
Materiali e Metodi Studio prospettico di pazienti HIV+ senza precedenti CV. Durata 5 anni. Applicazione di algoritmo diagnostico-assistenziale per lo screening cardio-metabolico.
Risultati Preliminari Tuttora sono stati inclusi 554 pazienti. L’età media è 49,9 (42-60), 76% maschi, 94.6% etnia caucasica. Il rischio ASCVD a 10 anni stratificato è: basso rischio 63.5% [L], rischio intermedio [I] 16.9% e alto rischio [H] 17.8%. Il valore medio di IMT è 0.87 mm (0.6-1, n=208) con valori anormali in 64 pazienti (30.8%). Un valore aumentato di IMT è stato osservato in base alle classi di rischio rispettivamente nel 23.4% [L], 28.1% [I] e 48.4% [H] (p100 pg/mL sono stati osservati in 26 pazienti (13.1%): 17.6% [L], 3.1% [I] e 0% [H] (p=0.010).
Conclusioni E’ stato ad oggi valutato circa il 20% dei pazienti seguiti presso il nostro Centro. Circa il 35% di pazienti HIV+ hanno un rischio CV intermedio o elevato con aumentata IMT, mentre i valori di NT-proBNP non risultano alterati in base ai gruppi di rischio ma presentano un’alta variabilità nel gruppo a rischio minore. Sulla base delle evidenze ottenute il progetto si propone di ridefinire le classi di rischio, stabilendo il peso di marcatori di danno precoce (IMT, NT-proBNP, TMA/TMAO).

Anna Scotti
annascotti@mattioli1885.com
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.